Depressione

Tristezza, malinconia, senso di scoraggiamento o di impotenza sono vissuti comuni a tutti.

Di solito, si tratta di emozioni e stati d’animo di durata breve, che il soggetto riesce a gestire e a superare senza problemi.

Talvolta, però, tali vissuti negativi si prolungano nel tempo e diventano molto intensi, tanto da provocare una sofferenza profonda in chi li sperimenta e la sensazione che tutto sia inutile e immodificabile. Alle sensazioni di tristezza e impotenza si possono anche associare vissuti ansiosi riguardo al futuro e una forte riduzione dell’autostima. Ci troviamo molto probabilmente di fronte a un disturbo depressivo.

Altri sintomi che si possono riscontrare sono: apatia, insonnia o tendenza a dormire molto, umore nero soprattutto la mattina, inappetenza o disturbi alimentari, diminuzione della progettualità, senso di colpa e vissuto di inadeguatezza, diminuzione dell’interesse sessuale, perdita di interesse generalizzato.

Non sempre è possibile individuare le cause esterne, talvolta la depressione si manifesta in assenza di un apparente motivo o ragione esterna. In altri casi, invece, è possibile individuare un evento esterno scatenante, come, ad esempio, un lutto, la fine di una relazione importante, la perdita del lavoro, la nascita di un figlio ecc.

È importante sottolineare che il paziente depresso non è pigro o privo di volontà di star bene, ma è una persona che soffre, pertanto incoraggiarlo a reagire, a darsi da fare, paragonare la sua situazione con altre “veramente gravi, come quella di chi è malato” non fa che peggiorare la sofferenza del depresso, alimentando il suo vissuto di sentirsi non compreso, solo, o, peggio, alimentando la sua sensazione di inutilità.

È bene, in questi casi, rivolgersi a uno psicologo, in quanto una persona depressa ha bisogno di un aiuto professionale, di un ascolto empatico, non giudicante e rispettoso della sua sofferenza.

Un percorso psicologico aiuterà il paziente depresso ad accedere alle proprie risorse personali e a sviluppare e potenziare le sue capacità di affrontare il dolore e le sfide che la vita gli pone davanti.