Chi ha paura dello psicologo?

A volte le persone, riflettendo su se stesse e sui propri problemi, pensano che potrebbe essere utile andare dallo psicologo.

Spesso, però, un timore le blocca: essere giudicate pazze o capricciose o troppo pigre per affrontare da sole le proprie difficoltà.

Sembra che la malattia psichica grave sia l’unico motivo giustificato per chiedere o ricevere un aiuto per il proprio benessere.

In realtà, occuparsi di se stessi e della propria sofferenza e cercare di raggiungere uno stato di benessere psicofisico è un diritto di ogni essere umano, ed è un comportamento che porta benefici a se stessi, alle proprie relazioni familiari e lavorative e alla comunità in cui si vive.

Se state pensando di intraprendere un percorso psicologico, ma siete frenati dal timore del giudizio altrui, domandatevi: “Cosa è più importante per me, cercare di stare bene o ricevere l’approvazione degli altri?”.